Archivi tag: tempus fugit

Quindi non sono ancora

Così eccomi, quasi alla fine di un altro anno, di un altro anno di merda e luce, quarantacinquenne, padre, chi cazzo mi ha messo qui, com’è che sono arrivato qui, squarci di agghiacciante consapevolezza barbagliano per un attimo nel torpore … Continua a leggere

Pubblicato in Diario, Senza categoria | Contrassegnato | 2 commenti

Lo smottamento delle cose

Siamo abituati a pensare ai cambi d’epoca sulla base di riferimenti temporali un po’ legnosi (gli anni Sessanta, gli anni Settanta ecc.: a volte hanno senso, a volte meno) o di eventi memorabili nel bene o nel male. Invece spesso … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti, Diario, Il lavoro della memoria | Contrassegnato | 1 commento

La relatività del tempo

I lustri sono elastici. Dal 1984 al 1989 è passata una vita intera. Dal 1989 al 1994 un decennio e un’interminabile serie di trasformazioni. Dal 1994 al 1999 cinque lunghi anni. Dal 1999 al 2004, di nuovo, un decennio tumultuoso. … Continua a leggere

Pubblicato in Il lavoro della memoria | Contrassegnato , | 6 commenti

Czas mija, przyjaciele znikają, wszystko odmienia się, tak idzie życie.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 8 commenti

Finalmente, dopo tanto tempo, di nuovo seduto sulla riva del Ticino.Ogni istante del mondo è unico e si perde via per sempre nel vuoto. Qui, per fortuna, non vige l'obbligo di scrivere solo cose acute e originali. Oggi mi va … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 6 commenti