Archivi tag: la steppa

Here comes the black hundred

C’è ’sto romanzo, ch’è uscito un paio d’anni fa in questo periodo, in cui raccontavo – pars pro toto – di una Lombardia appena dissimulata in cui la crisi (non la crisi economica, ma la crisi generalizzata della civiltà) smangiava … Continua a leggere

Pubblicato in Militanza, Polis, Scrivere | Contrassegnato , , | 1 commento

Il molto onorevole premio

Sabato scorso, in quel posto meraviglioso che è Capo Vaticano, la mia Steppa ha ricevuto il Premio Berto. Un riconoscimento di cui sono felice e che vivo come un grande onore, vista la statura artistica del grandissimo scrittore a cui … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Pezzi grossi | Contrassegnato , | 2 commenti

Ok, ma il corpo in questione è bello o brutto?

C’è questo professore di italianistica che prende una frase del mio romanzo che si trova a pagina 2 (quindi sicuramente non sarà stato costretto a leggere tanto) e la/mi prende a esempio di una tendenza negativa della letteratura italiana contemporanea … Continua a leggere

Pubblicato in Scrivere | Contrassegnato | Lascia un commento

La Steppa

È andata così. Due, tre pagine buttate giù per un estro improvviso ma passeggero, intitolate provvisoriamente “La steppa”. Nient’altro che un incipit, un abbozzo di descrizione di paesaggio post-industriale, ispirato ai luoghi che attraversavo la mattina presto, in inverno, per … Continua a leggere

Pubblicato in Pezzi grossi, Scrivere | Contrassegnato | Lascia un commento

Figlio di carta

Alla fine sì, è successo, nonostante le precauzioni: l’8 marzo prossimo, dopo lunga e travagliata ma anche in fondo esaltante gestazione, mi nasce questo figlio di carta. Qui sotto, nella foto, la copia staffetta. Anzi l’ecografia staffetta :-)

Pubblicato in Pezzi grossi, Scrivere | Contrassegnato , , | 4 commenti