Archivi tag: fascisti

Il giorno dopo il 25 aprile

Ieri era il 25 aprile, la festa della Liberazione e dell’antifascismo. Poiché mi ero intestardito a viverla per quello che appunto dovrebbe essere – una festa e una commemorazione –, con un piccolo sforzo di volontà ho accuratamente evitato di … Continua a leggere

Pubblicato in Il primo amore, Militanza, Polis | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Veritates more philologico demonstratae

“Presidente del consiglio non eletto…” -> Restituisci la tessera elettorale, deficiente. “Non sono razzista ma…” -> Sei uno stronzo razzista. “Voi buonisti…” -> Muori, testa di cazzo, che il mondo sta meglio senza di te. “Perché non te li porti … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

KKK Italia

A Gorino di Goro (FE), sul Delta del Po, i cittadini fanno le barricate nella notte per impedire il passaggio del pullman che dovrebbe portare in paese dodici giovani donne africane, profughe o comunque migranti in attesa di asilo, che … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Polis | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il verminaio scoperchiato

La guerra in Siria ha avuto, qui da noi, anche questo effetto collaterale: che si sta scoperchiando l’enorme fogna rossobruna che stagnava sotto la superficie, appena coperta da una fragile e sottile patina sinistroide. E’ bene, in questo senso, che … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Militanza, Polis | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La Siria, i morti a peso variabile, i fascisti rossi

Con buona pace proprio per niente. Parto da un punto – forse l’unico – su cui mi pare si possa concordare che è incontrovertibile: Aleppo muore, la popolazione civile intrappolata ad Aleppo è vittima di pesantissimi bombardamenti. Questo è un … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Militanza, Polis | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Al termine della catena

«Budapest (Ungheria), 21 settembre – Il Parlamento dell’Ungheria ha approvato una legge che autorizza il governo a dispiegare l’esercito per contribuire alla gestione della crisi migratoria ai confini, con la possibilità di utilizzare forza non letale, cioè per esempio proiettili … Continua a leggere

Pubblicato in Polis | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

L’Europa che è morta

[La fotografia viene da qui.]

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Una sera d’autunno del Medioevo

(Scritte tra il 2005 e il 2007. Dieci anni o quasi e sentirsi ancora immersi nella stessa merda.) Una sera d’autunno del Medioevo Al massacro come a una festa e senza perdòno se divampano le fiamme le spegneranno a sputi … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Poesia, Polis, Scrivere | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Per la notte in arrivo

Charlie Hebdo. E’ tutto così orribile e ciecamente suicidario. 7 gennaio 2015, e nuovi anni Trenta che ci vengono incontro.

Pubblicato in Polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Seguire i vermi

Te ne stai lì seduto dietro il tuo muro e aspetti che arrivino i vermi. Aspetti di tagliare i rami secchi e ripulire la città, di indossare una camicia nera e sterminare i deboli, di sfondargli le finestre e buttargli … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Musica, Polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Sindaci di sinistra e morti di destra

Sergio Ramelli sarà forse anche stato una testa di cazzo fascista, e i tempi erano feroci per tutti, ma era pure un ragazzo di appena diciotto anni (e quanto si può essere teste di cazzo a diciott’anni? Chi è senza … Continua a leggere

Pubblicato in Polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il primo dicembre della troisième république

Semplicemente un po’ di appunti sparsi – in rete e fuori – nell’ultimo mese su sinistra, destra, studenti, forconi, fascisti e insomma tutta la fanghiglia profumata o puzzolente di questi giorni… A scanso di equivoci, e pazienza se qualche mio … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti, Merdaglia, Militanza, Polis | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Gente che agitano il forcone

Poco più di un anno fa, nel settembre del 2012, riflettevo sui quattro cialtroni e mezzo che avevano tentato una ridicola catena umana attorno al parlamento (e che oggi parassitano i forconi). All’epoca tutti li presero per il culo, io … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia, Polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Menenio Jr. e la rivolta dei ricchi

Il post precedente è confluito in un pezzo più grosso e articolato che ho messo sul Primo amore. Diciamo che è un primo abbozzo di riflessione sulle reazioni (scomposte e potenzialmente distruttive) di quelle parti sociali e politiche che solitamente … Continua a leggere

Pubblicato in Polis | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Le voci dalla pancia

Una cosa che il governo Monti ha messo in luce è la sostanza di ciò che in Italia si concepisce come “destra”. Mi spiego meglio: per la prima volta da tempo abbiamo in Italia un governo – quello guidato da … Continua a leggere

Pubblicato in Polis | Contrassegnato , | 7 commenti