Archivi categoria: Religione

Il culmine della creazione

Pedalavo nella scighera lungo il canale. Nessuno intorno, solo una comitiva di ciclisti fluorescenti che è subito scomparsa all’orizzonte e il solito vecchietto con la bici sderenata, anche lui presto inghiottito dalla foschia. A un certo punto mi sono ritrovato … Continua a leggere

Pubblicato in Diario, Religione | Contrassegnato | Lascia un commento

Musica sacra

Per il mio Natale.

Pubblicato in Musica, Opere di genio, Religione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il crocifisso come piscio di cane

Pensavo al crocifisso nei luoghi pubblici, per esempio nelle scuole statali, e a quanto sia faticoso e quasi sempre infruttuoso cercare ogni volta di spiegare che la mia contrarietà non si basa su alcun odio antireligioso o anticattolico, che non … Continua a leggere

Pubblicato in Religione | Contrassegnato , | 1 commento

Id quo maius cogitari nequit

Dopo la pioggia la città si sveglia appiccicosa. Gli scarafaggi galleggiano morti nelle pozzanghere sui marciapiedi dei controviali, dalle persiane ancora abbassate delle finestre ai piani bassi filtrano rumori di televisioni accese. L’afa sale dall’asfalto ancora umido, ricopre la pelle … Continua a leggere

Pubblicato in Religione | Contrassegnato | Lascia un commento

JC & Goatboy

Ho sognato che Gesù Cristo tornava sulla Terra, ma era incazzato nero e aveva un nuovo vice. Niente dodici o tredici apostoli teste di cazzo, stavolta solo un aiutante, una specie di spalla tuttofare, e questo aiutante era Bill Hicks … Continua a leggere

Pubblicato in Religione | Contrassegnato | Lascia un commento

Patior ergo sum

Nient’altro che una manciata di appunti su alcune questioni su cui vado riflettendo da un po’. Non ambisco a dire cose nuove né a formulare teorie originali, e presumo che altri abbiano già affrontato la materia in maniera infinitamente più … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti, Pezzi grossi, Religione | Contrassegnato , | Lascia un commento

Speranze avventizie morteposticipi mi aggrappo a fedinfanti e dee madonne invoco una salvezza spinacristi e mi innamoro della vita intera persino del suo sterco anche la merda in limine mortis ha un buon profumo

Pubblicato in Poesia, Religione, Scrivere | Lascia un commento

Nel mio lacero collo infileresti il tuo dito profumato buon Gesù caveresti con l’unghia tua santa la spina Signore verresti a portar mattino? Mi basta una carezza e io sarò salvato

Pubblicato in Poesia, Religione, Scrivere | Lascia un commento

Il papa cattivo

Ancora su Ratzinger, e quasi dalla sua parte: un mio pezzo lungo lungo sul “Primo amore”. Ma sì, via, lo lascio anche qui sotto. Eccolo. RATZINGER Il crucco brutto e cattivo Ratzinger, il detestabile Ratzinger. Persino a certi cattolici, abituati … Continua a leggere

Pubblicato in Il primo amore, Religione | Contrassegnato , | 2 commenti

Gesù lo vogliono morto

«Devi restare inchiodato lì.» (Sul Primo amore.)

Pubblicato in Religione | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ratzinger

Condivido questo post di Giovanni Giovannetti su Ratzinger.

Pubblicato in Religione | Contrassegnato | Lascia un commento

I soldatini di Dio

Erano i soldatini di Dio marciavano sparsi come denti nella bocca di vecchie signore Tieni – si dicevano l’un l’altro – prendi un po’ di carne un po’ di vino fumavano scrivevano lettere veniva la sera e poi il mattino … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Religione, Scrivere | Lascia un commento

La visita ufficiale del sommo sacerdote Anna a Cafarnao

Un giorno, mentre Gesù e i suoi passeggiavano per le vie del centro, inghiottiti tra la folla dei fedeli, passò su un carro blindato il sommo sacerdote Anna in visita ufficiale. Lo scortavano due ali di legionari loricati. Schiacciato dall’età … Continua a leggere

Pubblicato in Religione, Scrivere | Contrassegnato | Lascia un commento

Io non voglio che tu sia morto per me!

Meditazioni pasquali sul sacrificio rituale di Gesù e sulla sua replica miracolosa e serializzata.

Pubblicato in Il primo amore, Religione | Contrassegnato , , , | 1 commento

Una fiaba per la buona notte

Una strepitosa fiaba popolare russa raccolta nel XIX secolo dal grande folclorista Aleksandr Afanas’ev. Ecco, magari non è proprio la cosa più adatta da leggere ai bimbi all’ora della nanna, ma di sicuro fa il suo porco effetto. Пизда и … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, linguistica, Religione | 9 commenti