Battaglia a tre

Da piccolo ero più che altro uno sfigato, in particolare da ragazzino: uno sfigato di dimensioni epiche.
Da adolescente, per un breve periodo, sono diventato anche uno stronzo, anche se la sfiga non mi ha mai abbandonato. Diciamo che ero un po’ stronzo e un po’ sfigato.
Poi, da giovane, la sfiga ha ricominciato a crescere; sono rimasto stronzo, ma con sempre più sfiga, per anni e anni.
Man mano che la giovinezza lasciava il posto all’età adulta, questo altalenare di sfiga e stronzaggine è diventato un movimento oscillatorio più o meno costante.
Infine, nel lento passaggio dai trenta ai quaranta, forse – non ne sono sicuro – ha cominciato a fare capolino anche una specie di mite e modesta saggezza.
Dunque adesso la battaglia sembra diventata a tre, anche se ancora non mi è chiaro chi sarà a vincere.

(E non è nemmeno detto che non si possano aggiungere via via altri contendenti.)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diario, Stronzate e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...