Versi

Chiusi gli occhi di carne al buio l’anima
semplicetta salpa senza ritorno
come al crepuscolo un naviglio galileo
uscito in cerca di pesci sotto una pioggia nera –
e Dio è la stella che distante luccica
in alto a sinistra e sola si spegne
tra le mandrie di nuvole e marosi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...