Archivi del mese: febbraio 2012

Due parole e un punto

No TAV.

Pubblicato in Militanza, Polis | Contrassegnato | 1 commento

Una fiaba per la buona notte

Una strepitosa fiaba popolare russa raccolta nel XIX secolo dal grande folclorista Aleksandr Afanas’ev. Ecco, magari non è proprio la cosa più adatta da leggere ai bimbi all’ora della nanna, ma di sicuro fa il suo porco effetto. Пизда и … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, linguistica, Religione | 9 commenti

Trenta

Ho ritrovato questa foto ieri, rovistando in uno scatolone a casa dei miei. Mi ha colpito la coincidenza meteorologica (il velo di neve un po’ smangiato) e soprattutto temporale: sul retro la data riportata è “Febbraio 1982”. Trent’anni esatti. Ci … Continua a leggere

Pubblicato in Il lavoro della memoria | 8 commenti

Il lavoro della memoria

Mi sono permesso di postare sul Primo amore un pezzullo che era già apparso in forma embrionale e in due tranche qui su questo blog, ormai un po’ di tempo fa. Per l’occasione l’ho rinominato “Cose salvate dalla sabbia”. Si … Continua a leggere

Pubblicato in Il lavoro della memoria, Il primo amore, Scrivere | Contrassegnato , | 8 commenti

Combustione versus masticazione

Sottoposto a un regime dietetico ferocissimo a base di radicchio, sto seriamente pensando di ribattezzare questo blog “Brucare nel buio”.

Pubblicato in Stronzate | 12 commenti

Cani e padroni di cani (più pupazzi di neve)

Lo so che non è colpa degli animali e che esistono tanti padroni civilissimi e responsabili che non uscirebbero mai di casa senza la palettina e il sacchettino per raccogliere l’adorabile merdolina del loro adorabile Pucci Cicci Fido o Adolf. … Continua a leggere

Pubblicato in Merdaglia | 4 commenti