Menenio Jr. e la rivolta dei ricchi

Il post precedente è confluito in un pezzo più grosso e articolato che ho messo sul Primo amore. Diciamo che è un primo abbozzo di riflessione sulle reazioni (scomposte e potenzialmente distruttive) di quelle parti sociali e politiche che solitamente chiamiamo “di destra” a un governo conservatore, liberista e liberale – cioè, in sostanza, di centrodestra – come l’esecutivo Monti.

Inoltre mi pare interessante come materiale aggiuntivo di studio sulla questione della “rivolta dei ricchi” questo articolo di Repubblica, di cui mi limito a citare qui una stupefacente (o forse no) dichiarazione di Francesco Pionati, segretario dell’Alleanza di Centro (uno di quei “responsabili” che in ottemperanza alle direttive della conferenza episcopale sull’accanimento terapeutico hanno mantenuto in vita per un anno un ormai clinicamente morto governo berlusconi):
«Contro l’evasione [fiscale] si sta sviluppando lo stesso odio qualunquistico e giacobino che circola da mesi contro la politica».

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Polis e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Menenio Jr. e la rivolta dei ricchi

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...