«"Tante madri pregano perché il figlio viva. Ma il Signore non le esaudisce. Perché questo accade?" si e’ chiesto il Papa nella Lectio divina tenuta al Seminario del Laterano per 200 futuri sacerdoti.»
Così si leggeva oggi in un lancio d’agenzia.

Le risposte non mi sembrano poi molte. Se Dio non esiste, sono sassurde le preghiere delle madri ed è assurdo che esistano un papa e duecento seminaristi (e che questi si riuniscano per parlare del suo comportamento).
Se invece esiste, dal momento che agisce in base a una logica imperscrutabile che, decifrata in base alle nostre categorie umane – che sono le sole tramite cui ci è dato esperire il mondo -, appare arbitraria o, peggio ancora, malvagia, è assurdo adorarlo e chiamarlo Sommo Bene o Dio d’amore o Padre misericordioso, e solo due atteggiamenti nei suoi confronti mi paiono accettabili: o la sottomissione per paura (del suo arbitrio o della sua cattiveria, della sua ira, della sua punizione, della dannazione eterna…) o l’insottomissione senza speranza, piena di rimprovero e di disprezzo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. Pierfranco ha detto:

    C’è una terza opzione: l’indifferenza. Una roba tipo: "fai come ca**o ti pare, che tanto io mi arrangio da me come meglio posso".

  2. Cordless ha detto:

    Sto proprio leggendo la tirata di Ivan karamazov (5to libro, Pro e Contro) che parla proprio di questo senza proporre soluzioni, entrambe le ipotesi generano un pasticcio, a meno che, questa ultima stupidaggine ovviamente non esce da Ivan K, non si riformi l’uomo  e lo si renda libero dalle sue debolezze e dall’istinto gregario, insomma bazzeccole per un creatore.

  3. razgul ha detto:

    Tutte le ipotesi possibili, mi sembra, generano un pasticcio teologico – o come minimo mandano in cortocircuito logico qualsiasi teologia. E’ solo che le pecore devote sono troppo stupide o troppo spaventate per rendersene conto, e i loro pastori raccontano tante bella in cattiva fede (de resto, da dove altrimenti il loro ruolo di pastori potrebbe trarre legittimità?).

  4. anonimo ha detto:

    Non sono proprio sicura di aver capito, esistono pastori perché esistono pecore stupide e mansuete che non sanno capitalizzare il libero arbitrio? Ma allora, in linea di principio, come supporre l’ipotesi della rivolta? e come questa rivolta può creare al contempo speranza, rimprovero e disprezzo? (cordless)

  5. razgul ha detto:

    No, no, sono io, credo, che ho mal interpretato il tuo commento (del resto va’ che ore erano quando ti ho risposto (-:

    intendevo semplicemente dire  – e mi riferivo al mio pezzullo, non al discorso di Ivan Karamazov – che se ci si mette a ragionare seriamente intorno al problema dell’esistenza di Dio (del male ecc.), senza per forza essere laureati in logica ci si accorge presto di che ammasso di contraddizioni faccia da basamento alla costruzione teologica cristiana, e di quanto il tentativo cristiano di puntellare un sistema altrimenti irreparabilmente destinato a crollare usi come collante del ciarpame dottrinale da due soldi. Semplificando, ironizzavo sul fatto che, tuttavia, la maggior parte di chi si professa cristiano non vede questa che a me pare un’evidenza, perché non vuole o non riesce a vedere.  Esul fatto che proprio su questo cumulo di menzogne il clero fonda la legittimità del potere che esercita sulla comunità dei credenti.

    (Sulle ipotesi espresse da Ivan nella Leggenda del Grande Inquisitore ha scritto cose estremamente interessanti il mio comprimoamorino Sergio Nelli sul "Miracolo, il mistero e l’autorità". E lui, che a differenza di me che sono un dilettante del pensiero, ha una formazione filosofica accademica e in più la insegna!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...