Dio è grande e Noemi è il suo messia

In futuro anche l’Italia avrà un primo ministro donna, o una presidente se nel frattempo sarà stato introdotto il presidenzialismo. E sarà Noemi Letizia.
La sua campagna elettorale è già cominciata.

*

La Lega vuole pulirsi il culo con il tricolore.
La Lega vuole inserire la croce nel tricolore.
Il sillogismo prevede una sola conclusione logica. Non so se piacerebbe alla Cei.

*

Il giorno della colletta alimentare, all’uscita dei supermercati i volontari di Comunione e Liberazione chiedono un piccolo contributo per sfamare i poveri. Comunione e Liberazione. Per i poveri.
Personalmente da anni li mando a cagare senza complimenti – loro, la loro fede militante e le loro collette per i poveri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Dio è grande e Noemi è il suo messia

  1. elos ha detto:

    Ora, lo so che dovrei essere seria, commentare con toni grigi e disgustati e bla bla bla, però stamani a leggerti mi viene in mente solo una cosa che ho letto ieri:
    Dal blog di Luttazzi.  E’ aperta La Palestra, il luogo dove allenare ed esibire i vostri muscoli satirici. Inviatemi le vostre battute sui fatti del giorno. Usate come premessa della battuta un titolo di giornale. Sceglierò quelle che mi piacciono e le pubblicherò.Prima di cominciare, studiatevi il mini-manuale Preparazione H e cinti erniari per Principianti. Buon lavoro a tutti.

     

  2. anonimo ha detto:

    Condivido tutto al 300%. Sei riuscito in poche righe a sviscerare tre questioni fondamentali:
    – la personalizzazione della politica, a mio parere ribadita anche dalla manifestazione del No B Day, porterà persone sempre più in vista, ma prive di contenuti ad occupare posti di potere;

    – la logica del nemico, dell’assenza di pensiero, degli slogan, del noi VS altri…in poche parole della Lega, porta a parlare a vanvera, anche contraddicendo ciò che si è detto due minuti prima. (Il sillogismo che hai messo, fa spaccare)

    – i ricchi che donano qualcosina ai poveri per andare a letto tranquilli, non fanno altro che alimentare il divario, che regge il nostro sistema economico.

    Complimenti, insomma.

    Ale

  3. Cordless ha detto:

    Il sillogismo sopra citato vale ovviamente anche per la colletta per i poveri. Solo che la croce viene corredata da scatoletta o pacchetto di biscotti, se scaduti anche meglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...