La fine dell'allenamento

Quello che sta succedendo in Italia in questi giorni è rivoltante. Dico solo questo, lo scrivo qui perché resti scritto almeno qui, in questa paginetta defilata e invisibile. Dalle leggi razziali note con il nome di pacchetto sicurezza all’orribile sviluppo della tragedia di Eluana Englaro e della sua famiglia. Davvero non riesco a scrivere di più, perché mi si è bloccato il comprendonio e ho solo una rabbia terribile che mi cova dentro.

Bisogna mobilitarsi in tutti i modi possibili, questo è sicuro.
Le forze di cui disponiamo oggi sono poche, anche questo è certo.

Anche ai signorini dalla bella penna che bacchettavano chiunque osasse in questi anni parlare di regime strisciante dovrebbe essere ormai chiaro il senso generale della faccenda. Sta finendo l’epoca delle prove tecniche di fascismo. Ora cominciano a fare sul serio.
Bisogna stare molto attenti. Questi sono tempi che fanno paura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La fine dell'allenamento

  1. anonimo ha detto:

    inizia la partita e siamo in inferiorità numerica.. ma non ci tiriamo indietro.

  2. anonimo ha detto:

    scusa, sono il militante..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...