È in libreria il numero 2 della rivista Il primo amore. Il tema è Il dolore animale, con reportage fotografici e scritti sugli sgomberi dei Rom.

Questo è l’indice:

Antonio Moresco   Il dolore animale
Giuseppe Bogliani   Gli animali e i cambiamenti climatici
Giovanni Giovannetti   Inferno Snia
 
ORBITE
 
Anna Ruchat   Di quanta casa ha bisogno un uomo?
Andrea Raos   Le api migratori
Tiziano Scarpa   Quando mio nonno si fidanzò con una gallina
Sergio Nelli   A Copito
Sergio Baratto   Milano Porta Genova, 14 settembre 1999
Helena Janeczek   Angst
Dario Voltolini   Sotto i portici
Vincenzo Pardini   Buio e sofferenza
Giorgio Falco   Le parole come gli altri
Cristina Gucciarelli   Tozzi, il trauma, i rospi
Carla Benedetti   Lombrichi, batteri e uomini
Gabriella Fuschini   Fuori dal campo visivo
Federico Nobili   Una pietra non ha polmoni
Paolo Di Stefano   Marcinelle
Alessandro Ceni   Nella Valle dello Scesta
Ivano Ferrari   Le bestie imperfette

A VOCE
 
Laura Santoni   Conversazione con Ivano Ferrari
Antonio Moresco   Note su Céline
Louis Pauwels, André Brissaud   Intervista a Louis-Ferdinand Céline
Louis-Albert Zbinden   Intervista a Louis-Ferdinand Céline

LA FASCIA DI KUIPER
 
Sergio Nelli, Animali – Antonio Moresco, Dio non ama i bambini – Silvio Bernelli, L’altrove – Elio Grasso, Minotauri – Roberta Salardi, Da Oblòmov alla generazione x – Roberta Salardi, Novecento dimenticato – Roberta Salardi, Arte e dolore

*

Stiamo lavorando per migliorare la distribuzione nelle librerie, ma per il momento il modo più semplice, sicuro e diretto di averla è rivolgersi direttamente all’editore Effigie, sia per avere un singolo numero sia per abbonarsi. Ecco gli estremi:
 
Un numero: euro 15. Arretrati euro 14 più le spese di spedizione.
Abbonamento annuale (3 numeri) euro 40, con versamento sul conto corrente postale n. 79786430 intestato a Effigie Sas, via Vallazze 115, 20131 Milano, oppure con l’invio di un assegno o di un vaglia postale al suddetto indirizzo.
Per gli ordini inferiori a euro 40,00 e per le spedizioni all’estero, le spese postali sono a carico del destinatario.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. pistorius ha detto:

    OT
    Appello per una sinistra unitaria, contro le derive repressive

    Si terranno l’1 e il 2 Dicembre a Milano gli Stati Generali della Sinistra…sembrerebbe tutto calato dall’alto, un tavolo di confronto organizzato dai segretari senza coinvolgere minimamente i militanti per questo è stato lanciato il seguente appello:

    Appello per una sinistra unitaria, contro le derive repressive

    Abbiamo bisogno di una sinistra nuova, sociale, autonoma e aperta a chi vuole costruire un’alternativa al dominio dell’impresa, alla mercificazione delle nostre vite e all’organizzazione patriarcale della società. Pensiamo a una sinistra partecipata da soggetti e movimenti, reti e collettivi, ma anche da persone in carne ed ossa, singole e singoli, che stanno in soggetti già organizzati o che si riconoscono semplicemente nel progetto politico. Vogliamo una sinistra capace di mettere in luce le sue differenze, non per ricondurle a sintesi, ma per dialettizzarle e metterle a valore.

    Attraverseremo gli Stati Generali delle sinistre di Milano con questo spirito, affinché il loro percorso di costruzione sia il più partecipato possibile. Intendiamo intraprendere, nei tempi a cui siamo costretti, un percorso di quei tanti e tante che non vogliono rimanere a guardare, ma diventare protagonisti per il cambiamento.

    Riteniamo necessario che la sinistra rompa l’egemonia amico-nemico e si costruisca nella pratica, animando il conflitto contro la repressione e il securitarismo. Dobbiamo contrastare la deriva che trascina a destra la società italiana e, in particolar modo, quella di Milano, che ormai da tantissimi anni costituisce un laboratorio in negativo. Il Partito Democratico e pezzi di società chiedono l’inasprimento generale delle pene e trasformano comportamenti sociali in reato; la percezione di insicurezza costruita dai media spinge alla criminalizzazione dei migranti e delle differenze sessuali, e all’equiparazione di writers, manifestanti e consumatori di sostanze stupefacenti alla macrocriminalità. Siamo convinti che la prima e vera insicurezza sia la precarietà del lavoro e delle nostre esistenze, così come riteniamo che la sinistra debba avere anche la capacità di dare risposte efficaci, garantiste e non discriminatorie per tutelare, anzitutto con strumenti di prevenzione, la sicurezza di tutti e tutte in ogni suo aspetto.

    Per noi che vogliamo costruire una nuova sinistra, la sicurezza passa, innanzitutto, anche se non solo, attraverso il welfare, la riqualificazione dei quartieri popolari e politiche non proibizioniste, capaci di promuovere la cittadinanza, l’inclusione e nuove forme di aggregazione nelle periferie e nei luoghi bui della nostra metropoli; passa attraverso la denuncia e la lotta contro la nascita di centri di reclutamento dell’estrema destra xenofoba e razzista, che a Milano ha trovato il suo triste epilogo in “Cuore Nero”.

    Per queste ragioni proponiamo il tema della Sicurezza Sociale come uno degli elementi centrali della discussione, capace di attraversare gli Stati Generali della sinistra milanese, convocando un incontro preparatorio da tenersi mercoledì 28, alle ore 21.00, al circolo Arci Métissage (via Borsieri, 2).

    PlayLeft – Giovani Comunisti/e – Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito
    Mari Anzani – Emilio Ballaré – Mara Boffa – Sonia Casati – Daniele Farina – Davide Furia – Fabio Ghelfi – Luca Gibillini – Valentina Laterza – Silvia Martorana – Luciano Muhlbauer – Anita Pirovano- Giuliano Pisapia – Augusto Rocchi – Raffaele Rotondo – Alessandro Rozza – Francesco Totaro – Matteo Tamburri

    per aderire: SICURAMENTEASINISTRA@GMAIL.COM

    Penso ti possa interessare, se non lo sai già.
    Io devo ancora controllare dov’è via Borsieri, ho un impegno fino alle 21.30 in via Padova, e se non è lontano via Borsieri ci vado in ritardo.
    Lorenz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...