È facile inventare una vita –
Dio lo fa – ogni giorno –
la creazione – solo il divertimento
della sua autorità –

È facile cancellarla –
la divinità parsimoniosa
difficilmente elargirebbe l'eternità
alla spontaneità –

Le forme estinte mormorano –
ma il suo piano imperturbabile
procede – qua inserendo – un sole –
là – eliminando un uomo –

(Emily Dickinson, J724, 1863)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. anonimo ha detto:

    Bellissima, Raz.
    andrea barbieri

  2. razgul ha detto:

    In questo brutto periodo sto felicemente naufragando tra le immense poesie di Emily Dickinson.

  3. anonimo ha detto:

    Raz, sai scrivere e sei incazzato. Sono due qualità mica da poco per attraversare i momenti di merda.
    andrea barbieri

  4. anonimo ha detto:

    Attraversarli nel senso di superarli, naturalmente.
    a.b.

  5. razgul ha detto:

    Sperèm.
    :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...