Signore, perdonami. Ho peccato.
Mai l’avrei detto, mai. Invece è successo.
Non certo per colpa mia mi sono ritrovato al Ragno d’Oro. Un locale vicino a casa mia. Ci fanno le feste i calciatori, i cantanti.
Per intenderci, uno di quei posti davanti ai quali passo trattenendo a stento le mie tentazioni da bombarolo.
Colpa di un invito con consumazione gratuita.
Musica Disco a manetta, luci stroboscopiche, cocktail, fumo spesso di sigaretta, facce da pirla.
Volevo uscire e invece ho fatto la fila per il buffet (gratis).
Solo che il buffet è finito esattamente quando ci sono arrivato davanti. Perciò, per ammortizzare la fame, mi sono dato al cuba libre.
Stomaco vuoto e rhum: al posto mio non vi sareste ridotti anche voi a ballare Gloria Gaynor e mimare i Village People?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a

  1. anonimo ha detto:

    …non ti sei regolato!!! maqui

  2. babette ha detto:

    come penitenza ti spettano tre minuti di vergogna da scontare davanti alla portinaia con scopa in mano e grembiule un po’ sporchino che ti guarda con disapprovazione

  3. farolit ha detto:

    Massiiiì massì… son peccatucci veniali.
    Ogni tanto è bello mettersi le scarpe strette… per il piacere di togliersele!

    ;-)

  4. alderano ha detto:

    sono gnosticamente convinto che occorra sprofondar nel peccato per liberarsene. e per intransigenti come noi queste sono già immersioni profonde. ah le belle estati di torredellago con cuba libre sino al divenir-fango passando per la scala del paradiso di beata gloria gaynor…

  5. TirNanOg ha detto:

    …e niente buffet! Così impari a frequentatare certa gentaccia!!!
    …però le belle estati di torredellago le ricordo anche io….

  6. markelouffenwanken ha detto:

    Razgul che mima i Village People???
    Gloria Gaynor?
    L’unica cosa “in tinta” è il Cuba Libre…;-)
    p.s: ma a torredel lago che c’è? Il famoso Frau Marlene? Parlate di quello? Io ci misi piede nel lontano 86 con due amiche. Mi misi spalle rivolte al muro… Le convinsi ad uscire… Una mezz’ora dopo fecero una retata…
    Ciao Raz, prima di Natale ci becchiamo al Magenta, non si riesce ancora ad organizzare.
    Franz

  7. anonimo ha detto:

    va là, che ti sei divertito!

  8. mariannaborella ha detto:

    non ci credo…ahahah razgul glamourous!
    meraviglioso…meno male che anche tu pecchi!

  9. trenofuoriorario ha detto:

    ma il “cuba libre” com’era?

  10. anonimo ha detto:

    cazzo, Raz, mi invitavi e facevamo i blues brothers (hai presente la scena di quando entrano nel locale chic e fanno un casino pazzesco?)

    G.B.

  11. alderano ha detto:

    torredellago è il luogodel frau, esatto. a suo tempo era assai più underground di adesso… ora c’è il boca chica, il mama mia, posti dove si balla in strada e dove ogni volta che ci vado finisce che collasso…

  12. iuna ha detto:

    si, decisamente si…
    ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...