Archivi del mese: dicembre 2004

1.Dunque si procede spediti verso il 2005. A me, che da ragazzo trovavo quasi impossibile immaginarmi nel 2000, questa data sembra addirittura assurda, fantascientifica.Qualche giorno fa mi è capitata fra le mani una rivista di astrologia. Nelle prime pagine riportava … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 25 commenti

LA LISTA # 1   Questa è per Maqui, ma anche per tutti gli altri, se per caso fossero a corto di idee per il natale e avessero a portata di mano qualche parente o amico appassionato di musica rock. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 53 commenti

14.   Sarà stato l’Ottantasette, l’Ottantotto. Un pomeriggio d’estate nei boschi del Ticino, mentre cercavo di irrobustire le braccia su certe giostrine con scalette, mia zia mi si è piantata davanti è mi ha detto Stai diventando grande, è ora … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 14 commenti

12.   Morto un indiziato, se ne fa un altro. Pietro Valpreda, 37 anni, ballerino, anarchico. Lo fabbricano a Roma nella giornata del 15. Nella notte a Milano suicidano Pinelli. La polizia ha bisogno di fare in fretta, deve buttare … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 7 commenti

8.   Il quindici dicembre Pinelli è ancora tutto il giorno in questura. Calabresi lo interroga. Nessuna imputazione gli viene contestata.   9. Sedici dicembre, mezzanotte e tre minuti. Aldo Palumbo, il cronista dell’Unità, sta attraversando il cortile della questura. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 11 commenti

8.   Il quindici dicembre Pinelli è ancora tutto il giorno in questura. Calabresi lo interroga. Nessuna imputazione gli viene contestata.

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

7.   Il quattordici dicembre Pinelli è ancora in questura. Calabresi lo interroga. Nessuna imputazione gli viene contestata. (…)

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

6.   Il tredici dicembre Pinelli è ancora in questura. Calabresi lo interroga. Nessuna imputazione gli viene contestata. (…)

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

1.   Mezzogiorno e mezzo, nebbia fitta. Il signor Scaglia guarda fuori dalla finestra, ma non vede praticamente un cazzo. La stalla, per esempio: sa che è proprio lì di fronte, dov’è sempre stata. Ma ora è come se non … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

E’ morta Felicia, la madre di Peppino Impastato. Su Nazione Indiana Roberto Saviano ha scritto un breve e commosso ricordo.

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

Niente più De Filippi Le righe che seguono erano nate come risposta ai due commenti di Francesca al mio post del 17 novembre. Come tali, sarebbero dovute entrare nello spazio riservato ai commenti. Invece ne è venuto fuori qualcosa di più sostanzioso … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 20 commenti

Blok # 2 – La casa   Nell’agosto del 2001 ero a Pietroburgo (una specie di non-racconto di quel viaggio lo si può trovare su questo blog, gennaio 2004). Una mattina io, Maria e il venerabile Sedicinove siamo andati a … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Signore, perdonami. Ho peccato.Mai l’avrei detto, mai. Invece è successo.Non certo per colpa mia mi sono ritrovato al Ragno d’Oro. Un locale vicino a casa mia. Ci fanno le feste i calciatori, i cantanti.Per intenderci, uno di quei posti davanti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti

Cos’è questa vertigine improvvisa, quest’euforia morbosa? Disfunzione chimica? Il cervello che perde colpi? Preludio al crac definitivo?Eppure non ci sono motivi per sorridere così, eppure la disperanza verrà di nuovo a trovarmi tra un’ora, un’ora e mezza.Non importa. Oggi va così, ho … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 16 commenti