Ogni istituzione di potere è per natura oppressiva, iniqua, feroce. Contro ogni forma di potere l’unica postura morale consiste nella sottrazione di sé, nel sabotaggio, nella rivolta.
In una parola, l’unica postura morale è l’insurrezione.

Autodisciplinarsi. Eliminare i propri vizi, le proprie mollezze, le proprie corruzioni.
Praticare l’intransigenza, il rigore e l’eresia.
La radicalità è l’eresia suprema del nostro tempo.

Né obbedienza, né disobbedienza, ma totale insubordinazione.

Sottrarsi alle gabbie concettuali, spettacolaristiche, al piano assiologico del potere. Evadere altrove, incessantemente. L’ imprevedibilità rende imprendibili.
Rifiutare ogni commercio con il potere. Rifiutare la dittatura della merce. Rifiutarsi di agire in base ai propri interessi personali. Rifiutarsi di chiudere gli occhi. Affilare lo sguardo.
Coltivare la pietas amorosa e l’odio, la delicatezza e la severità, la lucidità e il furore.

Complessità contro semplificazione, esordio contro epigonalità, sobrietà contro consumo, pensiero tragico contro ironia assolutoria, movimento in avanti contro immobilità.
Niente di ciò che accade è già accaduto, tutto accade per la prima e unica volta.
La storia non è teleologica, il progresso è una menzogna – non per questo ci si autoassolva attraverso una comoda resa al fatalismo. La rassegnazione è immorale.
Non esiste alcun ordine – solo caos.
Il nostro posto è nel caos, non può che essere nel caos. Altrove è qui.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

19 risposte a

  1. trenofuoriorario ha detto:

    …lo stampo!lo stampo, me lo attacco a fronte mensola di fronte al computer tra i disegni di Paz, gli squarci dell’Africa, le vignette di Vauro, le mie sperimentazioni grafiche ed i famosi “foglietti” recuperati dal tavolo e salvati dal cestino!…stavo cercando tutta l’energia possibile per cominciare la giornata…dopo aver ascoltato il notiziario di Popolare Network ed aver deciso di “spararmi in cuffia” Tom Waits…stampo!

  2. mariannaborella ha detto:

    ho capito che sono io l’unica che eviti volontariamente…ringrazi, saluti e rispondi a tutti….ma dimmi c’è un motivo?

  3. anonimo ha detto:

    Comunque esiste anche un’ironia “tragica”, un sarcasmo swiftiano da praticare con costanza… vero Raz?

  4. iuna ha detto:

    un moto insubordinato anche da parte mia
    ;-)

  5. aitan ha detto:

    Aderisco al tuo manifesto, ma solo a tre quarti.
    Caspita, io non sono mai riuscito ad aderire a nessun manifesto al 100 per 100.
    Ed a volte approdo all’ironia come ultima spiaggia prima del prossimo viaggio.

    (O.T. Non preoccuparti troppo delle tue paradossali dissociazioni mentali di stampo cretese. Neanche lì è tutto e solo tragedia)

  6. alderano ha detto:

    questo è un vero manifesto… tanto più importante perchè manifesto perfetto per un giorno, uno solo, uno sguardo affilato, effimero, ed effimero perchè affilato.

  7. alderano ha detto:

    PS Torno alla luce – mi porto nel viaggio il rifiuto.

  8. baader ha detto:

    anche nelle dinamiche ad elevata complessità,dell’universo,dal microcosmo al macrocosmo,emerge una predominanza non deterministica dell’evoluzione spaziale.nessuna regola,solo CAOS…

  9. anonimo ha detto:

    …profeta del caos, ubriaco perso, che illumina la folla smarrita.

  10. kanji ha detto:

    Si,
    ma porcamadonna, anche tra tutti quelli che acconsentono e sottoscrivono, poi quanti agiscono con coerenza, quanti “si rifiutano di agire in base ai propri interessi personali”? Io vedo tanti, troppi, turistelli che si fanno fotografare in posa all’ombra dell’insubordinazione, turistelli che inviano le foto agli amici con sopra scritto “c’ero anch’io”, turistelli che si sgolano urlando slogan in piazza ma in privato non rifiutano un cazzo!

  11. razgul ha detto:

    Si tratta di una lista-promemoria per me, l’ho scritta per me, Kanji cara.

  12. tollina ha detto:

    OPS…TRA TUTTI CODESTI COMMENTI..IO VOLEVO SOLO SALUTARTI…NON SARA’ TROPPO POCO??

  13. anonimo ha detto:

    Allora, Raz, come siamo messi con l’operazione polenta? ;-)

  14. razgul ha detto:

    Fatto, Gianni!

  15. anonimo ha detto:

    sottoscrivo. anche se in questo periodo mi mancano le forze per procedere.

  16. kanji ha detto:

    Grazie, vedrò di usarla anch’io come lista pro-memoria. Un bacio, Kanji.

  17. danderbit ha detto:

    Mi sembra l’unica linea percorribile.

  18. anonimo ha detto:

    Niente più De Filippi allora? Niente spesa all’ipermercato? E come farò a parlare con la mia vicina di casa, con il pensionato, con il giovane lattoniere, con la gente che impoverisce, giorno dopo giorno, che abolisce le spese culturali,non compra libri, guarda il grande fratello perchè ha solo quello? Come farò a non lasciarmi sedurre dalle merci che nascono già pronte per sedurre gli archetipi, i nostri desideri remoti? Mi metto fuori dalla specie? Coltivare l’odio? Per soffrire e non concludere altro. E quegli altrove dove evadere non diventano poco dopo uguali a tutto? No mi spiace io voglio che la signora di sessant’anni con la permanente mi parli del divorzio di Simona Ventura e io sappia di che cosa si tratta, voglio costruire ponti con la gente che sta in strada, che non ha soldi e ne vorrebbe. Mi dispiace. Attenzione all’autocompiacimento elitario di questo tipo di manifesti-progetto. OT: è in nome di questo che la mariannaborella che io non conosco per altro, insiste sempre, qui e altrove per una tua cosiderazione che per altro non arriva? Lavora a mediaset poverina? Legge Chi? Sta alla cassa di un ipermercato lussureggiante? Andiamo.
    Se vogliamo un agire efficace allunghiamo le mani e creiamo comunicazione ed empatia e non odio. Non rifiutiamo la gente perché c’abbiamo un blog, amici blogger simili anzi uguali, tutti alternativi, arrabbiati, pronti a condividere, ad applaudire . C’è un mondo e può sembrarci pieno di merda. Ma non c’è solo quella e stare in un algido altrove è un rischio che fa perdere troppo.

  19. anonimo ha detto:

    Non è scritta per te. Non sarebbe sul blog. Se è qui ambiva a molteplici accondiscendenti problematiche, raffinate letture e commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...