Archivi del mese: luglio 2004

O stagioni, o castelliQuale anima è senza difetti?                 Rimbaud Vienimi incontro a mezza viatra il mio cruccio e la tua ebbrezzanon essere sottile ed iosarò spesso e amorosoVienimi incontro con mani di carnee corpo gentile, dimmi parolescalzami il cuore, ma … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 23 commenti

Ma soeur invisible, che porti nomi di stelle incendiate e ti nascondi nel buio –Ma soeur invisible – gli specchi s’infrangono, gli occhi grandi restano – e spalancati: servono a trafiggere il buio.Ma soeur invisible, ti dico – chi è … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 7 commenti

Ecco. Sono arrivato da due giorni e ancora mi aggiro sotto l’alloro con la vaga sensazione di essere penetrato illegalmente, da immigrato clandestino, in questo piccolo paradiso. Di notte il silenzio è rotto solo dai grilli e dalle campane. Ho bevuto … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 21 commenti

Luglio 2001, luglio 2004. Tre     I. Girano coi sassi in tasca   Gli hanno sparato in facciama era legittima offesa Gli opinionisti del Corriere mi hanno spiegato perchéchi scende in piazzadeve aspettarsi di tutto:non è sbagliato urlaredipende contro chi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

Sono in partenza e oggi è un giorno particolare. Post lungo, quindi, e a risentirci presto. Se riesco a connettere il portatile su cui sarò costretto – anche in vacanza – a sgobbare (nel tentativo già destinato al fallimento totale … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

DURA MADRE NOSTRA # 2                             Maggio 2003. Marco si vergogna di me, Silvia stranamente sorride, Dado si sta svegliando dopo aver dormito in piedi, io tento … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

Ho testé pubblicato una specie di reincarnazione ipertrofica del mio post sul caso Cap Anamur su Nazione Indiana. Se aveste voglia di dargli una scorsa, è bene che sappiate preventivamente che non sono ne sono un granché soddisfatto. Perciò siate indulgenti, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 16 commenti

DURA MADRE NOSTRA # 1   Stasera in un impeto di autolesionismo ho messo sul lettore i due cd che ho inciso con il mio gruppo. E mi sono parsi proprio buoni. Addirittura qua e là smaglianti, nonostante la loro … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 18 commenti

Doppio omaggio   IL PARADISO, I CORPI, LE PAROLE   Le vostre bocche dischiuse. La fessura delle vostre labbra rosa, la madreperla dei vostri denti un po’ cariati. I globi unti dei vostri occhi, le forme dei vostri piedi nella … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

.

Pubblicato in Senza categoria | 30 commenti

ARRIVANO I MOSTRI Ma che orrore, che schifo la faccenda dei 37 sudanesi imprigionati sulla nave.37 poveracci in fuga dalla guerra (Darfur: oltre un milione di sfollati interni, 160.000 profughi, dai 10.000 ai 30.000 morti – ma se anche fossero … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti

Il magazzino della memoria

Sempre quand’ero bambino mi ripetevo: questo cielo non tornerà più, questo istante passa e non si ripeterà, questa cosa passerà e non farà più ritorno. Mi dicevo: devo ricordarmene, non devo assolutamente dimenticarmene. Ero ossessionato dalla transitorietà definitiva di ogni … Continua a leggere

Pubblicato in Diario, Il lavoro della memoria | 14 commenti

Murasaki, Hsüeh-ch’in, Erodoto   Mandatemi pure a cagare, non me ne frega niente, io questi tre libri abissali ve li butto lì, nel caso non aveste ancora deciso cosa mettere in valigia, nello zaino, o più semplicemente sul comodino, vicino … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 27 commenti

GUAI A CHI TOCCA I SIGNORI DEL DENARO  Su Carmilla (che lo riprende da Rinascita) un pezzo molto interessante – nonché inquietante, come sempre accade quando si parla di alta finanza e politica – sui retroscena delle dimissioni forzate di Tremonti. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 13 commenti

PAR MERDAE MIHI SERGIVS QVERVLVS VIDETVR ESSE   Merda ai blog. Una volta se proprio avevo bisogno di autopsicanalizzarmi, autopunirmi e/o autoassolvermi mi limitavo a scribacchiare sui miei quadernetti, zitto zitto, seduto in de per mì su treni, tram e … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti