Sera. Dopo il cinema, due Cuba libre con l’ottimo rum regalatomi da mia zia e quei bravi ragazzi dei Sigur Rós nel lettore. Il cielo senza nuvole e in sottofondo, dal cortile, il solito pop algerino dei marocchini del primo piano. La prima sera tranquilla da molto tempo – oggi posso concedermi almeno una pausa da tutte le preoccupazioni e le ansie di questo giugno del cazzo.

 

Sono mezzo ubriaco, u menja mnogo dukha, kogda p’jan, perciò mi sento gonfio d’amore e tendresse come un’enorme vescica, e vorrei baciare e abbracciare tutti, ma proprio tutti, padri madri (anche loro, sì, nonostante le domeniche) sorelle fratelli zie amici amici d’un tempo voi che passate di qua e state leggendo queste righe…

 

***

 

Da agnostico bestemmiatore t’imploro, se esisti, di concedermi la grazia e il conforto di una fede tetragona, inattaccabile e assoluta, che mi traghetti in quiete almeno fino al momento in cui il vuoto mi masticherà. Amen.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

17 risposte a

  1. elos ha detto:

    L’amore: quell’amor proprio
    à deux.

    Madame de Stael

  2. elos ha detto:

    i baci di vino ti prendono per gioco: ridono ballano e lenti si aggrovigliano. E tu credi che il vino sia il tramite e tu “corpo che bacia corpo baciato”
    Ma il vino è più furbo. L’ha imparato dalla storia.
    Perchè tu sei il vero tramite , l’aria l’attrito, ed è lui il vino, vino dolce che bacia il vino dolce dell’altro corpo baciato.
    il vino è furbo.
    E’ saggio. Il vino è il giullare di corte dei poveri

  3. sobol ha detto:

    nonostante le domeniche, ben detto

  4. danderbit ha detto:

    Che io sia bandito da ogni verità, solo giullare! solo poeta!

  5. alderano ha detto:

    riconosco la stimmung alcolica…spesso mi perdo in un sentimento d’amore, e se amo così tanto bere è soprattutto, credo, per questa perdita di confini, per questa dissipazione, per questa dis.identificazione…
    ma la preghiera per una fede tetragona! per quanto mi riguarda, ne colgo il paradosso, e sfuggo alla sua disperazione.

  6. razgul ha detto:

    Alderano, io voglio l’ateismo più feroce o la fede più ottundente. E non ho né l’uno, né l’altra. Questa è la verità. E’ che io quando soffro e mi rotolo nel dolore divento un vermetto pietrificato dalla paura, e mi sento in balia del Caos e dell’assenza di Senso. E cado così in basso da spingermi a invocare persino l’odioso dio cattolico della mia infanzia.

  7. razgul ha detto:

    Che schifo, eh? Forse era meglio non dire certe cose…

  8. polyrock ha detto:

    anche io ti stringo il polso,e la sincerità delle proprie zone difficili ,quando non è ostentazione ma voglia di condivisione è per me il più bel regalo.

    Altro che molesto…….

    :P

  9. alderano ha detto:

    bene, adesso è il mio turno a essere ubriaco…. più o meno. abbiamo parlato di cristo, nel tempio ha scaraventato a terra i mercanti, e poi dicono i black block, ricordo anni fa andai a vedere al cinema crash, dioporco che film, avevo fumato ottima erba prima della sala, avevo i battiti a duecento, e mi trovai a pregare. in effetti per contraccambiare dovrei raccontarti le mie masturbazioni.

  10. razgul ha detto:

    Alla prossima ebbrezza, e magari vis à vis, chissà.Io Crash non l’ho visto, ma sul Cristo potrei discutere per anni, anche se assai poco piamente o cattolicamente.Intanto lunedì sarò sotto il palco.

  11. kanji ha detto:

    …..grazie del commento ma alle 12 e pochi minuti di una domenica in cui il sole sta scoppiando trovarsi in 2 davanti allo schermo è proprio una merdata pari al presenziare ad una cattolica messa per abitudine…..almeno le pippe mentali ce le facessimo sdraiati su uno scoglio appuntito senza cotone sotto il culo……buona giornata…..

  12. razgul ha detto:

    Grande, Kanji!

  13. kanji ha detto:

    !!!!!cazzo che merda!!!!! ma sei ancora lì?!? alza ‘sto culo!!!!! (sono ipocrita sono rinchiusa sotto i neon a dipingere un quadro con sfondo completamente nero ragnatele fucsia ai bordi un pugnale tradicional anni ’50 infilzato nell’ala di una farfalla con le ali di fiamme e ragnatele e petali di fiori di ciliegio giapponese come pioggia (senso: ragnatela rosa=le costrizioni dall’apparenza caramellossa t’invischiano peggio di quelle nude; petali=caducità della vita; la farfallina carina e scvulazzante non è altro che un ammasso di paturnie che si dibattono per niente e l’ala pugnalata lo dimostra!!!) ….e dopo questa credo proprio che alzerai il culo e te ne andrai!!! : )

  14. sedicinove ha detto:

    proprio sunday bloody sunday eh? :-)… il giorno del signore, che due palle.

  15. Violeta ha detto:

    che due palle, anche per me.. la potessi alzare oggi, la testa, dalle mie SUDATE carte!

  16. razgul ha detto:

    Per Kanji: in effetti mi sono alzato dalla sedia e mi sono trascinato in balcone a fumare una sigaretta. Però ho approfittato della dimanche de merde per risistemare certe cose che ho scritto in questi anni…Per 16/9: io sono felice delle domeniche pallose, ché quando abitavo con i miei erano veramente domeniche di sangue. Queste in confronto sono un paradiso islamico. Che fai quest’estate?Per Violeta: le estati passate a preparare esami sono una delle cose più orribili della vita studentesca. Ma anche gli autunni passati ripassando la storia della letteratura russa dalle origini a ‘sta minchia nel tentativo di vincere un dottorato del cazzo (che verrà presto segato dalla riforma moratti).

  17. mariannaborella ha detto:

    ciao, mi dispiace averti aftto arrossire…
    il disco dei clash era una volgare raccolta in offerta. Me ne vergogno anche4 un po’.
    Quando compro le raccolte mi sento la teenager ignorante che vuole fare la figa sapendo tre cose in croce.
    va beh.
    Torna, Mb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...