Caro Babbo Natale,<B…

Caro Babbo Natale,

anche quest’anno ti invio la lista dei regali che vorrei ricevere, anche se, a giudicare dalle volte scorse, comincio a pensare che tu non esista o che sia solo un gran sborone.

1. vorrei che tu facessi venire un colpo a Osama Bin Laden e ai suoi compari. Mi accontento che muoiano dolcemente, nel sonno e nel tepore dei propri letti. Basta che me li levi di torno: ogni volta che cerco di concentrarmi nella lotta contro il neoliberismo, arrivano loro a rompere i coglioni con i loro attentati del cazzo, e in più gli editorialisti del corriere scrivono che sono miei amici.
2. Per quanto riguarda i nostri simpatici leader – e in particolare B., B. e B. – certo non ti chiederò di far venire un colpo anche a loro, ci mancherebbe, la morte non si augura a nessuno (eccetto quanto specificato al punto 1), e poi loro sono nostri concittadini. E rappresentano agli occhi del mondo la nostra virtuosa civiltà occidentale. E nella lotta contro la barbarie e l’oscurantismo costituiscono il baluardo della libertà e della democrazia. Perciò, caro Babbo Natale, vorrei che tu gli donassi da parte mia tanta saggezza, tanta serenità e – a tua scelta – l’Ebola, l’Escherichia Coli o il morbo di Kreutzfeld-Jakob.
3. Se sei un vero Babbo Natale, e non un babbo di minchia, caro Babbo Natale, ci terrei anche che Israeliani e Palestinesi smettessero di farsi del male, che Sharon e Arafat se ne andassero a sbavare in qualche residenza anni azzurri per vecchi deficienti con infermiera personale, che venisse abbattuto quel muro infame che stanno costruendo, che si capisse che farsi saltare negli autobus o schiacciare ragazze con i bulldozer è una cosa schifosa e inaccettabile. Fa’ almeno che si mettano intorno a un tavolo a discutere. E magari – siamo esosi – che Tzahal si ritiri con tutte quelle colonie illegali dai territori occupati. Mi piacerebbe anche che certi miei compagni la smettessero di disegnare la stella di David vicino alla svastica (il che è di cattivo gusto e mi fa tendenzialmente incazzare), nonché poter continuare a dire tutto il male possibile del governo israeliano senza sentirmi dare dell’antisemita, perché ti assicuro che questa cosa mi fa girare il culo e le palle.
4. Vorrei – mi rendo conto che è difficile, ma a me piace chiedere l’impossibile – incontrare Murasaki Shikibu: mi basterebbe solo un momento, il tempo di dirle che il suo Genji Monogatari è una delle cose più belle che io abbia mai letto e che la mia venerazione per lei è indescrivibile.
5. Poi mi piacerebbe che tu recapitassi agli zapatisti nascosti nella Selva questo messaggio: “Nonostante qui dalle mie parti adesso vada un po’ di moda dire che siete demodé (ma il problema è tutto nostro: è che siamo marci, viziati e vuoti), i vostri atti e le vostre parole sono sempre illuminanti e agiscono costantemente sul mio modo di camminare.
6. Infine (se sarai riuscito a esaudire le mie richieste dalla 1 alla 5, a questo punto non avrai particolari difficoltà) fammi arrivare un po’ più di soldini, che mi servono – pagate le bollette – a comprare qualche libro in più.

Caro Babbo Natale, spero che prenderai in considerazione questi miei desideri, anche se capisco che forse ti possono sembrare un po’ troppo egoistici. Che vuoi farci, io ci provo, a cambiare, ma ogni volta finisco col preoccuparmi sempre di me e delle mie voglie.
Caro Babbo Natale, io aspetto. Se mi tiri il pacco anche quest’anno, giuro che la volta prossima mi rivolgo a Gesù Bambino.
Tuo,
Razgul

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Caro Babbo Natale,<B…

  1. Papo2003 ha detto:

    mi piace sto’ blog perche’ e’ poco schierato politicamente… ^^^^^ beh… buone feste!

  2. razgul ha detto:

    Poco schierato???? Starai scherzando, spero! In ogni caso, buone feste anche a te.

  3. sedicinove ha detto:

    chi e’ la terza B? buttiglione o bertinotti?
    auguri zapatisti.antonio

  4. huncke ha detto:

    ciao razgul

    spero babbo natale esaudisca i tuoi desideri, altrimenti, puoi sempre rivolgerti alla befana o alla madonna che si sa sono due grandi zoccole generose

    p.s. ma al ticino andavi mica a “la gabana”?

    *** “…tifiamo rivolta.” ***

  5. razgul ha detto:

    Sì, proprio così, alla Gabana!!!!!

  6. anonimo ha detto:

    grandecchhhh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...