Luglio 2001, luglio 2003

Per Carlo

Otto bocche tagliate di sbieco
ottanta dita a macerare
dentro sedici mocassini
sedici fori glassati di muco
e il mare tutto un luccichio

Se ci diranno che abbiamo sbagliato
risponderò Era sbagliata ogni cosa
tranne il nostro respiro
i nostri corpi di zucchero
e il luccichio del mare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a

  1. anonimo ha detto:

  2. razgul ha detto:

    ???

  3. anonimo ha detto:

    ..uf.. ma è possibile che non capisci mai
    …= silenzio misto tra approvazione, ammirazione. Evocativo, Carnale, Presente, Delicato, Forte

  4. ChicaVQ ha detto:

    Belle parole, se posso ti linko da me.
    Io non avrei saputo dirlo così, potrei dirgli solo ciao, dovunque si trovi.

  5. razgul ha detto:

    Grazie. Credo che dobbiamo cercare di non perdere la memoria di quello che è successo, di trarne sempre nuova rabbia e voglia di cambiare le cose.

  6. anonimo ha detto:

    ma chi cazzo e’ sto carlo?

  7. razgul ha detto:

    Un ragazzo.

  8. anonimo ha detto:

    mi aspettavo una risposta tipo.. vaff… o “non meriti risposta!”

  9. razgul ha detto:

    Penso che cercasse proprio l’insulto. Ma io per mia regola non do mai soddisfazione ai pirla.

  10. vobla ha detto:

    fatto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...