Finalmente, dopo tanto tempo, di nuovo seduto sulla riva del Ticino.
Ogni istante del mondo è unico e si perde via per sempre nel vuoto. Qui, per fortuna, non vige l'obbligo di scrivere solo cose acute e originali. Oggi mi va di pensare cose banali.
Tutto passa, i nonni sono passati, i miei amati, i miei cari invecchiano, passano, passeranno. Io. Sono passati i giorni di Genova, i lacrimogeni, ora tutto lentamente sgocciola giù nel secchio della storia (la rabbia no, quella resta). E' venuta una guerra, passerà, ne verrà un'altra.
Me ne sto seduto sotto il sole al tramonto, nel vociare dei bambini, nel rumore dell'acqua, nell'odore di legna che brucia, in questo punto sassoso e minuto del tempo e del mondo. Sposto un sasso col piede e questo posto minuto e tutto mio impercettibilmente cambia. Lontano da qui, le bombe, i morti, la barbarie umana.
Se Dio esistesse davvero, se fosse buono e misericordioso, i nostri corpi fragili sarebbero forse meno sensibili al dolore?
Dolore e bellezza.
Ho voglia di incontrare qualche vecchia conoscenza, così per caso, lungo la strada, nell'ora in cui il sole tramonta e suonano le campane.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a

  1. anonimo ha detto:

    un atteggiamento inarreso e insurrezionale fa a pugni le malinconie crepuscolari dei nonni, del fiume, del panta rei, dei vecchi amici e di Dio che talvolta dormitat, come Gozzano è quasi agli antipodi di Ginsberg. Sei per caso uno pieno di contraddizioni? E se sì, che cosa prevale, il politico o il privato?
    Dida

  2. razgul ha detto:

    Ma dove sta scritto che le due cose non possono andare assieme – il politico e il privato, l’insurrezione e la riflessione, il pugno e la malinconia? O, al limite, Gozzano e Ginsberg?

  3. anonimo ha detto:

    Sei incazzato anche quando ti si fa una domanda innocente! Scusa, non ti disturbo più.
    Dida

  4. anonimo ha detto:

    Accidenti, ma io non ero mica incazzato! Chiedo scusa se ho dato quest’impressione! (il sottoscritto Razgul china il capo con aria triste e amareggiata).

  5. anonimo ha detto:

    Che dirti, razgul? Ovviamente accetto le tue professioni di non incazzosità ma mi sta passando un po’ la voglia di saltabeccare per i blog. Ieri ce n’era uno che si intitolava “il complotto giudeo-massonico” e mi sono cadute le braccia. Invecchiando, mi fa sempre più male sopportare che le ideologie ammazzino le idee, per non parlare del comune buon senso e della comune umanità. Così penso che mi rifugerò nella frequentazione di buoni amici e buoni libri, di collaudata democrazia. D.

  6. sedicinove ha detto:

    masters of war e’ arrivata anche su splinder…
    un mesto ciao all’aroma di “ocean salt” :)
    antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...