Archivi del mese: aprile 2003

“…Lenin riuscì precisamente perché il suo appello, scavalcando la nomenclatura di partito, trovò un’eco profonda in ciò che si sarebbe tentati di definire come una micropolitica rivoluzionaria: l’incredibile esplosione di democrazia dal basso, di comitati locali sorti dappertutto nelle grandi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | 2 commenti

"There is a time when the operation of the machine becomes so odious, makes you so sick at heart, that you can't take part; you can't even passively take part, and you've got to put your bodies upon the gears … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Se fossi un direttore di giornale, l’avrei pubblicata in prima pagina:  “Nana, la più vecchia di un gruppo di elefanti sudafricani del parco di Empangeni, è stata protagonista di un avvenimento che gli ecologisti della zona non riescono a spiegare. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 2 commenti

"Tutte le nazioni hanno le loro età. Oggi sono tiranne per maturare la propria schiavitù di domani: e quei che pagavano dianzi vilmente il tributo, lo imporranno un giorno col ferro e col fuoco. La Terra è una foresta di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 2 commenti

Io non sono quante persone avranno la dubbia ventura di capitare su queste righe. Tenere un blog spesso mi sembra tanto come lanciare in mare messaggi nelle bottiglie. Però – come spiega bene Hugo nell’Uomo che ride, può anche capitare … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | 1 commento

Oh, quell’ottimismo pseudo-leibniziano che ci farebbe tanto comodo in tempi di guerre imperiali terrorismi berlusconi polmoniti meteoriti nubi tossiche estinzioni di massa ferocie etniche lavori di merda psicofarmaci multinazionali film del cazzo bellettrismi massonerie inni nazionali polveri sottili… E le … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

Sfogliando Internazionale (IV)

“La guerra è questione di sottili calcoli, valutando i costi in continuo cambiamento e i benefici sempre sfuggenti”. Ancora costi e benefici. Ancora calcoli. Matematica e mentalità commerciale come caratteri costitutivi di ogni valutazione. Ma io mi sforzo di non … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Sfogliando Internazionale (III)

“…se aumenterà o diminuirà la somma totale delle sofferenze umane”. Questo mi sembra un approccio un po’ da contabile: possibile che questi, quale che sia la loro appartenenza ideologica, non riescano ad applicare altro modo di valutazione che la ragioneria? … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Sfogliando Internazionale (II)

“Onestamente è impossibile sapere se questa è una guerra buona o cattiva”: qui è espresso il concetto dell’impossibilità di un giudizio preventivo sulla guerra (il concetto di guerra preventiva, a quanto pare, è stato legittimato). Chissà perché. Forse è lo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Sfogliando Internazionale (I)

Questa settimana riportano un articolo di Michael Lewis. Questo Lewis è un giornalista del New York Times Magazine. È anche, per applicare le nostre categorie politiche, un progressista. L’incipit del suo pezzo mi ha perciò colpito in maniera particolare. Scrive … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Un'ipotesi personale circa il problema della massa mancante dell'universo.La massa mancante è costituita dagli escrementi di Dio. E Dio, non dissimile da noi, che siamo fatti a sua immagine e somiglianza, ha collocato il cesso nell'angolo più defilato di casa … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | Lascia un commento

“La bandiera avanza verso il paesaggio immondo, e il nostro gergo soffoca il tamburo.“Nei centri alimenteremo la più cinica prostituzione. Massacreremo le rivolte logiche.“Nei paesi pepati e infradiciati! – al servizio dei più mostruosi sfruttamenti industriali o militari.“Arrivederci qui, dovunque. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | Lascia un commento

Finalmente, dopo tanto tempo, di nuovo seduto sulla riva del Ticino.Ogni istante del mondo è unico e si perde via per sempre nel vuoto. Qui, per fortuna, non vige l'obbligo di scrivere solo cose acute e originali. Oggi mi va … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 6 commenti

Stringere i denti, procedere, come sempre. Tenere presente che bisogna tendere ad essere il più possibile ANGELICI, puro spirito e pura carne di porco.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | Lascia un commento